Castello della Paneretta

Il Castello della Paneretta, situato presso il borgo di Monsanto, fu costruito in seguito all’abbandono da parte dei Ghibellini del fortilizio di Cepparello, all’indomani della battaglia di Montaperti del 1260. I primi proprietari furono i Vettori seguiti, a partire dal 1577, dalla famiglia Capponi. Grazie a antichi documenti è stato possibile attestare lo svolgimento di attività vinicole nel castello a partire dagli ultimi decenni del 1500. Caratterizzato dai meravigliosi affreschi rinascimentali commissionati dai Capponi a Bernardino Poccetti, il castello passò nel 1669 nella mani della famiglia Riccardi-Strozzi che per oltre 3 secoli contribuì con il suo operato alle ulteriori trasformazioni del castello e all’incremento della produzione vinicola dell’azienda. Di centrale importanza nel corso del XIX-XX sec., per la stessa popolazione monsantina, attiva per lo più nello svolgimento di mansioni agricole, nel 1984 vide subentrare ai Riccardi-Strozzi la famiglia Albisetti, ancor oggi unica proprietaria del castello. Al momento “La Paneretta” con i suoi 309 ettari di terreno dei quali 22 attualmente coltivati, e una produzione di 900 ettolitri di Chianti Classico l’anno rientra ufficialmente tra le più grandi aziende agricole della zona.

Contatti:  Strada della Paneretta, 35 – Loc. Monsanto –   Barberino Val d’Elsa, 50021, Firenze
                Tel. +39055 8059003  Fax +39055 8059024
                www.paneretta.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...